31 maggio 2010

Marmellata di ciliegie



L’altro giorno mio padre ha portato a casa una cassetta di ciliegie raccolte nella terra del suo amico. Saranno state quasi 5 chili!!!...in casa le adoriamo, ma 5 chili sono davvero tanti!...allora m son detta: “perché non fare una marmellata?”…così, con l’aiuto di mamma ho fatto la mia prima marmellata!

Ingredienti:
• 2 kg di ciliegie perfettamente sane e ben mature
• 1 kg di zucchero
• 1 busta di pectina (io ho usato la Fruttiincasa S.Martino)

Preparazione:
Pulire, lavare e asciugare le ciliegie. Togliere i noccioli, tagliarle a pezzettini e metterle in una pentola capiente. Aggiungere a freddo la busta di pectina e mescolare.
Bollire adagio per circa un minuto e, mescolando, aggiungere lentamente lo zucchero. Far bollire ancora 8-10 minuti e, una volta raggiunta la consistenza desiderata, togliere la pentola dal fuoco ed eliminare l’eventuale schiuma formatasi mescolando ancora un po’.
Versare la marmellata bollente nei vasetti precedentemente riscaldati (per evitare che lo sbalzo di temperatura li faccia rompere), chiudere bene il coperchio e capovolgerli per una decina di minuti.


A presto, Vanessa


29 maggio 2010

Crema pasticcera



Oggi vi propongo la ricetta della mia crema pasticcera: la sua realizzazione non richiede un numero eccessivo di uova (come molte ricette), che la renderebbero pesante, ed è un’ottima base per fare altre creme aggiungendo semplici ingredienti come ad esempio la panna per ottenere una chantilly, nutella, frutta ecc…

Ingredienti:
• 500 ml di latte
• 2 tuorli
• 4 cucchiai di zucchero
• 4 cucchiai di farina
• 1 bustina di vanillina o scorza di limone grattata

Preparazione:
Scaldare il latte e versarvi la bustina di vanillina (o la scorza grattata del limone). Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa e quasi bianca. Aggiungere la farina poco alla volta continuando a sbattere. Versare poi, sempre poco alla volta, il latte.
Cuocere a fuoco basso, mescolando, senza portare a ebollizione. Quando la crema si addenserà spegnere il fuoco e continuare a mescolare ancora fino a raffreddamento per evitare che si formi una patina sulla superficie.




Vanessa

26 maggio 2010

Zucca al forno



La zucca è un ortaggio che si utilizza in molte ricette. A me, per esempio, piace molto nei risotti, nelle minestre, nelle torte salate e anche nei dolci.
Questa ricetta, che mi ha insegnato mia madre, è molto semplice da realizzare ma è un contorno davvero gustoso.

Ingredienti:
• zucca
• farina
• olio
• sale
• aglio
• parmigiano grattugiato
• prezzemolo secco

Preparazione:
Sbucciare, pulire e tagliare a fettine sottili la zucca. Passare le fette ottenute nella farina e posizionarle in una teglia unta d’olio formando uno strato. Condire con sale, aglio tagliato a pezzetti piccoli, olio, parmigiano grattugiato e prezzemolo (se volete aggiungete anche del peperoncino).
Ripetere quest’operazione fino ad esaurire le fette di zucca.
Cuocere in forno a 170°-180° per 20-25 minuti. Servire fredda o tiepida (io la preferisco fredda).




Con questa ricetta partecipo alla raccolta LE RICETTE CON LA ZUCCA del blog "Non tollero il lattosio".



A presto, Vanessa

22 maggio 2010

Torta salata aromatizzata di riso e speck



Adoro le torte salate, e in casa mia ne prepariamo spesso e di tutti i tipi: con verdure, formaggi, salumi, ecc…
Quella che vi propongo oggi è a base di riso, speck, formaggio e aromi…una bontà!!!

Ingredienti:
• 2 rotoli di pasta sfoglia
• 150 g di riso
• 200 g di speck in una sola fetta
• 100 g di formaggio fondente a fette
• 2 uova
• Una noce di burro
• Sale
• Rosmarino e salvia

Preparazione:
Lessare il riso in acqua salata e scolarlo bene in modo che risulti asciutto.
Sbattere le uova con un pizzico di sale. Unire al riso una noce di burro e le uova sbattute e mescolare bene.
Mettere un rotolo di sfoglia, con la carta forno, in una teglia e bucherellare il fondo con una forchetta. Versare il composto di riso e livellarlo. Distribuire il formaggio a fette e lo speck tagliato a dadini e cospargere infine con il rosmarino e la salvia.
Coprire con il secondo rotolo di sfoglia, bucherellare e spennellare con del latte.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti.



...una fettina…



Con questa ricetta partecipo alla raccolta TORTA SALATA…I LOVE YOU! del blog “Cucina Deliziosa”.



Vanessa

19 maggio 2010

Torta Caprese



La torta Caprese è un tipico dolce della Campania, precisamente dell’isola di Capri, a base di cioccolato e mandorle.
Questa ricetta mi è stata insegnata da mia zia di Salerno…e chi meglio di una campana può fare questo delizioso dolce?!?!

Ingredienti:
• 250 g di farina di mandorle (o mandorle pelate, tostate e tritate)
• 250 g di cioccolato fondente
• 200 g di burro
• 200 g di zucchero
• 3 cucchiai di cacao amaro
• 5 uova
• 1 bustina di lievito

Preparazione:
Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere poi il burro fuso, il cioccolato sciolto a bagnomaria, la farina di mandorle e il cacao. Amalgamare bene e aggiungere infine il lievito. Mescolare e versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata. Cuocere in forno preriscaldato a 160° per una mezz’oretta. Vale la prova dello stecchino perché, ovviamente, temperatura e durata di cottura varia da forno a forno.
Una volta fredda spolverizzarla con lo zucchero a velo.




Buonissima!!!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta PASSIONE AL CIOCCOLATO del blog “Dolcemente Neve”.



Vanessa

15 maggio 2010

Spaghetti alla carbonara



E dopo 2 dolci, oggi vi propongo un buonissimo primo piatto, molto semplice da preparare: la pasta alla carbonara.

Ingredienti per 4 persone:
• 320 g di spaghetti
• 100 g di pancetta affumicata a dadini
• 3 o 4 uova
• qualche cucchiaio di panna
• parmigiano grattugiato
• olio
• burro
• sale e pepe

Preparazione:
Far cuocere la pasta e nel frattempo, in una ciotola, sbattere le uova, aggiungendovi un po’ di sale, pepe, la panna e il parmigiano grattugiato. Tenere da parte.
In una padella far scaldare olio e burro assieme e farvi rosolare la pancetta.
Quando la pasta è cotta, scolarla e versarla nella padella. Mescolare vigorosamente e poi unire il composto di uova, mescolando ancora. Far saltare la pasta e servire.




A presto, Vanessa!!!

12 maggio 2010

Torta di mele con uvetta e pinoli



Oggi vi propongo la ricetta di una torta di mele morbidissima e molto buona, resa ancora più buona dall’aggiunta di uvetta e pinoli.
Io, sinceramente non vado matta per le torte di mele, perché le trovo un po’ troppo semplici, ma questa è davvero speciale, soprattutto da mangiare a colazione con una tazza di latte.
Passiamo alla ricetta. (le dosi sono indicate in vasetti di yogurt)

Ingredienti:
• 3 vasetti di farina
• 2 vasetti di zucchero
• 1 vasetto di olio di semi
• 1 yogurt
• 2 uova
• 2 o 3 mele
• 50 g di uvetta
• 50 g di pinoli
• la scorza di un limone grattato
• 1 bustina di lievito

Preparazione:
Mettere l’uvetta a bagno e lasciarla ammorbidire.
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere poi lo yogurt e continuare a sbattere. Unire l’olio, la scorza del limone grattata, la farina e il lievito e sbattere ancora.
Strizzare, asciugare e infarinare l’uvetta e unirla al composto assieme ai pinoli e alle mele tagliate a piccoli pezzi, tenendo mezza mela da parte per la decorazione. Mescolare bene il tutto.
Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e decorare con la mezza mela tenuta da parte tagliata a spicchi sottili. Infornare a 160° per 35-40 minuti (la temperatura e la durata della cottura dipende da forno a forno).



Vanessa

10 maggio 2010

Tiramisù


Come primo post ho scelto un “tipico” dolce di casa mia; un dolce semplice da preparare ma, secondo me, buonissimo: il tiramisù!!!

Ingredienti:
• 3 uova
• 3 cucchiai di zucchero
• 250 g di mascarpone
• 200 g di savoiardi circa
• 1 tazza di caffè
• cacao amaro

Preparazione:
Separare i tuorli dagli albumi.
In una ciotola montare a neve gli albumi e tenere da parte.
In un’altra ciotola sbattere bene i tuorli con lo zucchero. Aggiungere poi il mascarpone e continuare a sbattere. Unire gli albumi montati e mescolare, dal basso verso l’alto, con un cucchiaio di legno.
In una terrina di vetro stendere un sottile strato di crema. Bagnare i savoiardi nel caffè e posizionarli sulla crema formando uno strato. Fare uno strato abbondante di crema e spolverizzare con il cacao. Ripetere l’operazione per altre una o due volte, senza però spolverizzare di cacao l’ultimo strato di crema.
Porre in frigorifero per almeno 5 ore.
Al momento di servire spolverizzare con il cacao.
Con queste dosi, oltre alla teglia, ho riempito qualche bicchierino…
 A presto…Vanessa!

6 maggio 2010

Primo post

Benvenuti nel mio blog di cucina!!!...Prima di cominciare a postare le varie ricette, mi presento: mi chiamo Vanessa, ho 19 anni ed abito a Genova.
Ho deciso di aprire questo blog per condividere con tutti gli amanti della buona cucina questa mia passione.

Sono una cuoca alle prime armi, con ancora poca fantasia, perciò capiterà che alcune delle ricette che posterò saranno prese dai vari blog di cucina presenti nel web…
Fin da bambina mi divertivo a passare il tempo in cucina per vedere mia mamma, mia nonna o le mie zie preparare tante cose buone. Crescendo poi, ho iniziato a voler imparare anche io a cucinare come loro, e così mi sono fatta insegnare le basi della buona cucina…ed ora mi diverto a sperimentare le ricette che leggo e che più mi ispirano…

Nonostante io abbia poca esperienza in merito, con tanto impegno, passione e buoni consigli, riesco comunque a portare sempre in tavola dei buonissimi piatti!!!